Richiesta cancellazione ritardi pagamento

Nei finanziamenti che presentano ritardi di pagamento, la cancellazione del ritardo o del finanziamento insoluto viene effettuata automaticamente da CRIF nei termini di legge (ne fanno parte anche quelli regolarizzati in un secondo momento ) senza quindi che il cittadino debba inoltrare alcuna richiesta personalmente.

I termini per cui i ritardi di pagamento già sanati vengono cancellati automaticamente da CRIF sono:  dopo 1 anno se il ritardo di pagamento ha riguardato al massimo 2 rate e nel caso non si registrino successivi ritardi, invece dopo 2 anni dalla regolarizzazione se il ritardo di pagamento ha riguardato più di 2 rate o si è prolungato per più di 2 mesi (sempre che  nel caso non si registrino successivi ritardi).

Vengono invece cancellati automaticamente da CRIF decorsi 36 mesi dalla data di estinzione del finanziamento e vengono cancellati tutti i dati del finanziamento, nel caso dei  finanziamenti con ritardi di pagamento non sanati.

Visto che la cancellazione dei dati relativi ai ritardi o ai finanziamenti non rimborsati avviene secondo i termini sopra indicati, quindi è inutile inoltrare la richiesta di cancellazione di questi dati.