Logo Mutuo Prestito Guide sul mutuo prestito, mutuo online,  informazioni per la scelta del mutuo casa.

Mutuo leasing

Il Mutuo leasing immobiliare permette di acquistare un immobile in maniera più vantaggiosa rispetto ad un mutuo, è utilizzato dalle imprese per finanziare operazioni d’acquisto o come sistema finanziario e garanzia in sostituzione al mutuo. Il mutuo leasing è generalmente è richiesto per l'acquisto di immobili nuovi o usati (costruiti), per la costruzione o la ristrutturazione dell'immobile (costruendo); il mutuo leasing su immobili già costruiti permette di acquisire l'uso del bene in tempi estremamente rapidi e con immediata decorrenza fiscale, con il pagamento per il venditore al rogito.
Le differenze del mutuo leasing rispetto al classico mutuo sono:

esempio di aquisto di un immobile attraverso un mutuo leasing e finanziamento

Il mutuo leasing per il finanziamento dell' immobile

  • Il mutuo leasing ha maggiore possibilità di adattare le caratteristiche dl contratto alle singole esigenze, maggiore flessibilità di parametri di ammortamento, a parte la variabilità del tasso d'interesse
  • Minore durata dell’operazione, il termine minimo entro cui si può effettuare l'ammorta mento dei canoni è di 96 mesi, il massimo è di 240 mesi, solitamente non si va oltre 144 mesi.
  • Maggiore flessibilità nell'importo dell'anticipo iniziale del mutuo che di norma può variare da un 10 ad un 30%; la scelta dipende dalla liquidità iniziale e dal sapiente equilibrio tra tassi e ammortamenti. Logicamente, maggiore è il versamento della maxirata iniziale, maggiore è la convenienza del tasso dei canoni mensili e minore sarà il valore del riscatto finale

Flessibilità nell'importo del canone relativo al riscatto finale dell'immobile, che può scendere fino al 1% nella consistenza dei canoni per tutta la durata del contratto.

Il Tasso di interesse per il mutuo leasing può essere a tasso fisso o a tesso variabile; solitamente la durata è da 8 a 12 anni, il finanziamento rimborsabile a rate mensili o semestrali.
Il leasing immobiliare rappresenta il 44% del fatturato dell'intero settore ed è il segmento più importante del leasing in Italia. Sempre più spesso l'impresa che investe in un immobile opta per il leasing in quanto include maggiori vantaggi fiscali rispetto al mutuo:

  • permette di ammortizzare l'immobile in 8-9 anni rispetto al periodo di ammortamento ordinario (previsto in oltre 30 anni)
  • Se si acquista un immobile con un mutuo il fisco permette la deduzione degli interessi, ma non consente la deduzione della quota di capitale, al contrario nel leasing i canoni, se sono per almeno 8 anni, possono essere deducibili per intero

Un po' meno vantaggiosa è la situazione per i professionisti o i lavoratori autonomi, i quali possono dedurre dal reddito solo il valore catastale del bene

 

Articoli correlati al mutuo leasing:

Mutuo edilizio per azienda e impresa