Logo Mutuo Prestito Guide sul mutuo prestito, mutuo online,  informazioni per la scelta del mutuo casa.

Consolidamento ipoteca

Per un Consolidamento ipoteca Neanche l'esperienza delle banche in campo finanziario riesce a tutelare il rientro dei capitali mutuati in caso di fallimento dei clienti. Questo a causa della complessità delle  procedure fallimentari e sopratutto per colpa della revocatoria fallimentare ( facoltà del curatore di richiedere indietro immobili venduti e pagamenti già avvenuti).

Il fallimento infatti prevale anche su un' ipoteca iscritta di recente, a meno che non si tratta di credito fondiario, che da di diritto al creditore il privilegio chiamato consolidamento abbreviato dell'ipoteca.

  • Consolidamento ipoteca abbreviato dell' ipoteca:"Le ipoteche a garanzia dei finanziamenti non sono assoggettate a revocatoria fallimentare quando siano state iscritte dieci giorni prima della pubblicazione della sentenza dichiarativa di fallimento" '(articolo 39 del Testo Unico Bancario).

    Consolidamento ipoteca in caso di fallimento da parte di un cliente, il processo di consolidamento è solitamente complicato da gestire.

    Consolidamento ipoteca in caso di fallimento

In presenza di proprietari fallibili (si intendono quelle persone che a causa della loro professione potrebbero subire fallimento) sicuramente le banche rilasceranno le somme del mutuo solo dieci giorni dopo l'iscrizione ipotecaria, in modo da avere la certezza di non andare a perderci in nessun caso (cioè la solidità dell'ipoteca anche di fronte ad uno spinoso caso di fallimento).

 

Articoli correlati e di interesse al consolidamento ipoteca

Mutuo ipotecari

Mutuo impresa

Mutuo azienda

Mutuo Leasing